SMOOTHIES: COSA SONO E COME SI PREPARANO

Processed with MOLDIV
Smoothie con albicocche, mango, banane (surgelate), semi di chia + latte di miglio + ghiaccio 
Molte persone (amici e parenti compresi) vedendo sui vari social di The Happy Rabbit  e anche qui sul blog le foto di ogni smoothie sempre diverso mi hanno chiesto cosa fosse questa bevanda dal nome strano. Dunque ecco cosa c’è da sapere. Il nome viene dall’inglese che indica semplicemente una bevanda a base di frutta (o anche verdura). Si chiama così perchè smooth vuol dire “leggero” ; la sua consistenza è abbastanza densa e la presenza del ghiaccio garantisce che sia freddo ma non gelato. Molti mi chiedono: “Ma allora è un semplice frullato?” Non esattamente, poiché il frullato è più liquido e contiene SEMPRE latte o gelato, lo smoothie è più cremoso e non contiene mai il gelato, però può contenere latte e spesso yogurt bianco vegetale che in ogni caso sono facoltativi.

Solitamente per preparare gli smoothies 🍹 serve:

  • un frullatore o bimby
  • frutta fresca
  • ghiaccio


Se non avete frutta fresca potete usare quella surgelata evitando di mettere il ghiaccio , oppure mettere solamente 1 o 2 banane piccole surgelate (che daranno al vostro smoothie la giusta cremosità) unite al resto della frutta fresca di vostro piacimento.
 



Non c’è un modo corretto per preparare gli smoothies, a mio avviso è tutta una questione di cremosità. Per me è una bevanda fantastica che la si chiami frullato, smoothie o come si voglia, ma deve necessariamente essere ben fredda.

Io solitamente li preparo in questo modo:

  • 1 o 2 banane piccole 🍌(secondo i gusti e precedentemente tagliate a tocchetti e surgelate)
  • Frutta fresca q.b 🍒🍑🍓
  • 1 bicchiere di latte vegetale o yogurt di soia
  • Cubetti di ghiaccio ❄️ q.b (facoltativi)

Smoothie con ciliegie, frutti di bosco, banane (surgelate), semi di chia + latte vegetale di miglio + ghiaccio
La cosa divertente e che potete prepararli con tutto quello che di fresco avete in casa, adattandoli alle vostre esigenze e ad ogni momento della giornata. Ad esempio se volete impiegarli per colazione o magari pre o post allenamento vi servirà un qualcosa che via dia energia per ciò io farei uno smoothie con le banane come base, aggiungendo poi frutti freschi esotici come mango, papaya, ananas 🍍o altri ricchi di vitamine come le albicocche, pesche🍑, fragole 🍓,
ciliegie 🍒, kiwi 🥝, melone🍈 ecc..



Se in invece volete renderlo proteico, per esempio, adatto a sostituire un pasto, che con il caldo estivo imminente si sa, ci lascia poca voglia di cucinare, aggiungete della frutta secca (anacardi, mandorle … ) o dei semi di chia con una parte di latte o yogurt.




Per gli smoothie di verdura 🥒 invece io consiglio di affidarsi direttamente ad un estrattore, quindi di fare un bel succo. A mio avviso grazie ad un buon estrattore si ottiene un ottimo succo che mantiene intatti tutti gli enzimi e le vitamine della verdura. Anche a livello digestivo è preferibile quest’ultimo.Vedi Succo green detox.

Mi sembra di aver detto tutto quello che c’era da sapere sugli smoothies, adesso tocca a voi, date spazio alla fantasia e alla creatività e godetevi questa fresca e gustosa bevanda.

🌱The Happy Rabbit 🐰

Annunci

2 thoughts on “SMOOTHIES: COSA SONO E COME SI PREPARANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...