TORTA AL CIOCCOLATO VEGAN

Processed with MOLDIV

Se siete amanti del cioccolato come me questa torta al cioccolato fa al caso vostro. È così morbida e goduriosa che crea dipendenza al primo morso e piace sempre a tutti.
Una torta dal successo assicurato, si prepara in pochissimi minuti e nonostante le apparenze non contiene latte, uova o burro di origini animali. È ottima con una semplice spolverata di zucchero a velo.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 250 gr farina di Maiorca

– 50 gr amido di mais

– 40 gr di cacao amaro

– 60 gr circa gocce di cioccolato (facoltative)

– 370 ml circa di latte di soia al cioccolato o al naturale

– 140 gr di zucchero di canna

– 80 ml olio di semi

– 1 bustina di lievito per dolci

– Burro o margarina vegetale q.b

– zucchero a velo

🍴 Preparazione

1. Iniziamo pre riscaldando il forno a 180° statico-ventilato (il mio).

2. Nel boccale del bimby inserite lo zucchero di canna e polverizzatelo per 30 sec a vel 10.

3. Aggiungete ora tutti gli ingredienti nel boccale, tranne le gocce di cioccolato, il lievito e il latte che andrà aggiunto a filo dal foro una volta azionato il bimby per 2 min. vel 5.

4. Successivamente aggiungete il lievito, e mescolate altri 15 sec. vel. 5.

5. Per ultimo inserite le gocce di cioccolato e mescolate con la velocità anti orario per altri 20 secondi.

6. Imburrate (con il burro o la margarina vegetale) e infarinate una teglia da forno di 24 cm di diametro. Inserite anche un cerchio di carta da forno della misura della teglia sul fondo.

7. Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti (fare comunque la prova stecchino). Lasciare raffreddare completamente e servire la torta spolverizzata di zucchero a velo.

📒 Note

– Nelle antiche ricette siciliane di dolci il nome Maiorca stava ad indicare la farina di grano tenero per eccellenza. Si tratta di un antico grano siciliano con un indice di glutine basso, adatto soprattutto per i dolci. Se non trovate questa farina 🌾 potete sostituirla interamente con la farina di farro o con altre farine.

– Per chi non possiede il bimby: In una terrina inserire la farina setacciata assieme all’amido di mais, al cacao e allo zucchero di canna. Mescoliamo bene tutte le polveri e poi aggiungiamo lentamente a filo il latte di soia continuando a mescolare con l’aiuto di una frusta da cucina o di uno sbattitore elettrico. Successivamente aggiungiamo l’olio di semi e le gocce di cioccolato continuando ad amalgamare gli ingredienti. Come ultimo passaggio uniamo il lievito. Il resto rimane invariato.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

Annunci

TORTA MARGHERITA VEGAN

Processed with MOLDIV

La torta margherita è un dolce classico della cucina italiana amato da grandi e piccini per la sua semplicità e morbidezza. Qui da me proposto in versione vegan, è un dolce ottimo per la colazione e la merenda. È così buono che la mia famiglia onnivora lo ha molto apprezzato tant’è che non è durato più di un giorno 😋.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 250 gr farina di Maiorca

– 50 gr amido di mais

– 300/325 ml circa di latte di soia alla vaniglia

– 140 gr di zucchero di canna

– 80 ml olio di semi

– 1 bustina di lievito per dolci

– un pizzico di vaniglia bourbon
(Facoltativo)

– Scorza grattugiata di un limone

– Un pizzico di curcuma

– Burro o margarina vegetale q.b

– zucchero a velo
🍴 Preparazione

1. Iniziamo pre riscaldando il forno a 180° statico-ventilato (il mio).

2. Nel boccale del bimby inserite lo zucchero di canna e polverizzatelo per 30 sec a vel 10.

3. Aggiungete ora tutti gli ingredienti nel boccale, tranne il lievito e il latte che andrà aggiunto a filo dal foro una volta azionato il bimby per 2 min. vel 5.

4. Successivamente aggiungete il lievito, e mescolate altri 15 sec. vel. 5.

5. Imburrate (con il burro o la margarina vegetale) e infarinate una teglia da forno di 24 cm di diametro. Inserite anche un cerchio di carta da forno della misura della teglia sul fondo.

6. Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti (fare comunque la prova stecchino). Lasciare raffreddare completamente e servire la torta spolverizzata di zucchero a velo.

IMG_2621.JPG

📒 Note

– Nelle antiche ricette siciliane di dolci il nome Maiorca stava ad indicare la farina di grano tenero per eccellenza. Si tratta di un antico grano siciliano con un indice di glutine basso, adatto soprattutto per i dolci. Se non trovate questa farina 🌾 potete sostituirla interamente con la farina di farro o con altre farine.

– Per chi non possiede il bimby: In una terrina inserire la farina setacciata assieme all’amido di mais, allo zucchero di canna e agli aromi. Mescoliamo bene tutte le polveri e poi aggiungiamo lentamente a filo il latte di soia con l’aiuto di una frusta da cucina o di uno sbattitore elettrico. Successivamente aggiungiamo l’olio di semi, la vaniglia, la scorza di limone, e la curcuma continuando ad amalgamare gli ingredienti. Come ultimo passaggio uniamo il lievito. Il resto rimane invariato.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

CHEESECAKE AI FRUTTI DI BOSCO

Processed with MOLDIV

La cheesecake ai frutti di bosco é una fresca e golosa torta qui da me proposta in versione senza glutine e vegan.

Non necessita di cottura nel forno ed é facile da realizzare.

Ha una consistenza morbida ma allo stesso tempo compatta grazie all’uso di agar agar (gelificante naturale). Con l’avvento della primavera e dei suoi frutti sarà possibile realizzarla in diverse versioni.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti per la base 📝

– 380 g biscotti senza glutine nutrisí (tipo novellino o con frutti di bosco)

– 80 g circa olio di mais o di cocco

– latte di soia (o altro latte vegetale) q.b

Ingredienti per la crema 📝

– 500 g yogurt di soia ai frutti di bosco (oppure bianco naturale)

– 200 g panna di soia

– 10/15 g di agar agar

– 100 g di zucchero di canna

– 50 ml di acqua

Ingredienti per la copertura 📝

– ½ sacchetto di frutti di bosco surgelati + frutta per decorare

– acqua q.b

– 5 g di agar agar

– 2 cucchiai 🥄 di zucchero di canna

🍴 Preparazione

1. Iniziate la preparazione della cheesecake ai frutti di bosco preparando la base: Nel bimby (o in un potente frullatore) inserite i biscotti. Azionatelo a velocità 6 .

2. Dal foro aggiungete lentamente l’olio e quanto basta del latte vegetale fino ad avere una consistenza morbida.

3. Rovesciate il composto di biscotto in una tortiera apribile da 20 cm e compattatelo bene con le mani fino ad ottenere una base liscia.

4. Riponete la base in frigo per 30 minuti circa.

5. Passiamo ora alla preparazione della crema: iniziamo montando la panna di soia a cui successivamente aggiungeremo lo yogurt ai frutti di bosco e lo zucchero di canna.

6. In un pentolino sciogliere l’agar agar in acqua. Mettetelo sul fuoco è sempre mescolando portatelo ad ebollizione.

7. Una volta sciolto il gelificante unitelo subito alla crema con un cucchiaio facendolo incorporare dal basso verso l’alto.

8. A questo punto unite la crema alla base biscottata. Livellatela bene e riponetea cheesecake in frigo per un’ora e mezza .

9. Passiamo ora alla copertura: frullate i frutti di bosco (precedentemente scongelati) con l’aggiunta di acqua fino ad avere una specie di purea di frutta semi liquida. Riponete il tutto in un pentolino con l’aggiunta dello zucchero e dell’agar agar.

10. Con l’aiuto di un frustino mescolate e cuocete fino a al momento dell’ebollizione.

11. Versate la purea di frutta sulla cheesecake e ponetela in frigo per almeno 3/ 4h o se possibile per una notte.

12. Una volta fredda staccate la cheesecake ai frutti di bosco, lateralmente dalla teglia e togliete SOLO il cerchio della tortiera.

13. Decorare con frutti di bosco e servite questo delizioso dolce freddo che sarà un piacere per il palato.

Processed with MOLDIV

📒 Note

– Se non avete necessità di sospendere il glutine dalla vostra alimentazione potete usare dei classici biscotti secchi di farro tipo “oro saiwa” .

– Lo yogurt di soia è sostituibile con la stessa quantità di formaggio spalmabile vegetale tipo “SpalmaRisella”.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

GREY’S ANATOMY ❤️HEART VEGAN 🎂🍓CAKE

Processed with MOLDIV

Anche voi come me siete fans della famosissima serie TV americana “Grey’s Anatomy”? Benissimo, eccovi allora una mega e golosa torta 🎂 di compleanno ispirata alla serie. Ma andiamo alla ricetta 👇🏻😁:

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 2 PAN DI SPAGNA DI FARRO VEGANO

CREMA PASTICCERA VEGAN versione chantilly

– Cioccolato fondente fuso q.b

– Pasta di mandorle o di zucchero + amido di mais q.b

– Fragole 🍓 q.b

– Marmellata di fragole q.b

– 1 o 2 buste di panna di soia da montare (marca HOPLÀ) q.b

– bagna per la torta

🍴 Preparazione

1. Preparate con qualche ora di anticipo (in modo tale che possa essere ben freddo) il pan di spagna di farro.

2. Passate ora alla preparazione della crema pasticciera base a cui successivamente aggiungerete della panna di soia. Montate il tutto con le fruste elettriche per qualche minuto per ottenere una delicata e squisita crema chantilly.

3. Per la bagna io ho usato un preparato di liquori fatto da mio padre in pasticceria, apposito per la realizzazione di torte alla crema, a cui ho aggiunto zucchero di canna e acqua calda.

4. Per la realizzazione dei cuori 💕 ho usato mezzo panetto di pasta di mandorle riscaldato per pochi secondi nel microonde in modo tale da essere morbido e facile da lavorare. Successivamente ho aggiunto qualche goccia di succo di fragole e amido di mais q.b finché non ho raggiunto una consistenza morbida e non appiccicosa.

Processed with MOLDIV

5. Per creare i ritmi cardiaci ho utilizzato del cioccolato fondente fuso. Con una sacca a poche ho disegnato i ritmi su un foglio di carta da forno. Una volta ben asciutti sono pronti per essere utilizzati.

Processed with MOLDIV

6. La marmellata alla fragola con l’aggiunta di qualche goccia di succo di fragola servirà per la scritta finale. Facoltativi sono i glitter dorati alimentari.

Processed with MOLDIV

COMPOSIZIONE TORTA 🎂:

1. Ricavare quattro dischi di pan di spagna di farro.

2. Con l’aiuto di un pennello in silicone per dolci, bagniamo il primo disco di pan di Spagna con la bagna.

3. Stendere ora sulla base uno strato di crema chantilly e aggiungete le fragole tagliate in precedenza a pezzetti .

4. Poggiate ora il secondo disco di pan di Spagna inumidito e stendete la crema chantilly con l’aggiunta di pezzetti di fragole.

5. Con lo stesso procedimento di prima, alternate un’altro strato di pan di Spagna con la crema e fragole.

6. Adesso che la nostra torta è stata assemblata, ricoprite tutti i bordi con dei pezzetti sbriciolati di pan di spagna (usando l’ultimo disco).

7. A questo punto prendete la panna do soia montata e spalmatela sulla torta avendo cura di livellare anche i bordi.

8. Per finire ponete le decorazioni realizzate in precedenza ovvero i cuori di pasta di mandorle e i ritmi di cioccolato fondente; finite con una scritta d’auguri da voi personalizzata.




📒 Note

– Ho realizzato questa torta usando quasi due pan di spagna di farro (erano più di 3 kg di torta 😋).

– Se la torta è per dei bambini e volete evitare il liquore, un’idea per la bagna potrebbe essere quella di usare del latte di riso alla vaniglia.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

CREMA PASTICCERA VEGAN 

La crema pasticcera è una delle preparazioni base più note della nostra tradizione pasticcera. Nonostante non siano presenti ingredienti di origine animale, si ottiene comunque una crema squisita, adatta per essere utilizzata come farcitura di dolci, specialmente torte 🎂.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 515 gr di latte di soia alla vaniglia provamel (o altro latte vegetale)

–55 g di amido di mais o riso

– 40 g di zucchero di canna

– un pizzico di curcuma

🍴 Preparazione
1. Iniziamo polverizzando lo zucchero di canna. Inserirlo nel boccale a velocità 7 per 20 secondi.

2. Unire tutti gli altri ingredienti, e cuocere per sette minuti a 90° vel. 4;

3. Versare la crema in una ciotolina di vetro e lasciare raffreddare prima di usarla.

📒 Note

⚠️ Questa crema è adatta per farcire torte, poichè ha una consistenza morbida che personalmente mi piace. Se ritenete che la consistenza sia troppo “liquida” o dovete impiegarla per farcire dolci dove è richiesta una crema più compatta e corposa come nel ripieno dei bignè, crostate o dei CANNOLI SICILIANI VEGAN aumentate la dose di amido di mais a 70 gr.

– Per chi non possiede il bimby è possibile realizzare la crema nel metodo classico sciogliendo a freddo in un pentolino amido e zucchero di canna con il latte vegetale. Seguire poi con la cottura sul fuoco, mescolando continuamente per 10 minuti circa finché la crema non comincia ad addensarsi. Versare la crema in una ciotolina di vetro e lasciare raffreddare prima di usarla.

– Per quanto riguarda il latte vegetale (Provamel) usato nella preparazione per la crema Pasticcera, ho notato che oltre a contenere già zucchero è abbastanza dolce, così ho diminuito la quantità di zucchero che di solito uso. Se invece doveste usare un latte vegetale che non contiene zuccheri la quantità di zucchero da dosare per la crema è di 65 gr.

– Per chi non tollera la bevanda vegetale di soia è possibile realizzare la crema pasticciera con del latte di riso o miglio, aggiungendo mezzo cucchiaino di vaniglia bourbon oppure una stecca della stessa.

– Per chi ha l’esigenza di tenere la glicemia sotto controllo è possibile sostituire lo zucchero di canna con quello di cocco, altrettanto buono e ricco di proteine.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

LASAGNE CON RAGÙ DI LENTICCHIE

Processed with MOLDIV

Una variante diversa, ma allo stesso tempo deliziosa 😋 delle classiche lasagne ma in versione senza glutine. Andiamo alla ricetta 👇🏻.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– RAGÙ DI LENTICCHIE 🍝

– lasagne in sfoglia senza glutine e vegan

– mozzarisella

– parmigiano Vegan di mandorle

– un filo d’olio evo

Ingredienti 📝per la Besciamella

– 100 gr Olio evo

– 100 gr Mix Farina S.G (per pane e pasta), farina di riso oppure amido di mais

– 1 pizzico sale rosa

– noce moscata da grattugiare q.b.

– 1 l di latte di sorgo o di soia al naturale (senza zuccheri)

Procedimento Besciamelle

1. Mettere l’olio evo in un tegame e farlo riscaldare a fuoco lento. Quando è completamente caldo togliere il tegame dal fuoco e aggiungere lentamente la farina S.G o la maizena, meglio se setacciata per evitare grumi.

2. Aggiungere anche un bel pizzico di sale rosa e la noce moscata grattugiata.

3. Mescolare bene per far sciogliere il tutto e quando il composto è ben amalgamato rimettere il tegame sul fuoco e far cuocere per un paio di minuti, sempre mescolando.

4. Aggiungere quindi il latte di sorgo (precedentemente riscaldato) a filo, continuando a mescolare.

5. Far cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso, mescolando sempre, fino a che la besciamella non si addensa e otterrete la consistenza che più si desiderate.

🍴 Preparazione LASAGNE

1. Scottare in acqua salata le sfoglie di pasta e disporle delicatamente su una tovaglia pulita per farle asciugare, in modo tale che non si attacchino tra loro.

2. Preparare il ragù di lenticchie secondo ricetta.

3. Preparare la salsa besciamella per ultima.

4. Prendere una pirofila e “sporcarla” con qualche cucchiaio di ragù di lenticchie e di besciamella; disporre uno strato di pasta, mettere qualche cucchiaio di ragù, qualche cucchiaio di besciamella, aggiungere la mozzarisella tagliata a cubetti e spolverare con il parmigiano di mandorle. Procedere allo stesso modo fino alla fine degli ingredienti terminando con il sugo, un poco di besciamella, la mozzarisella e il formaggio di mandorle.

5. Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa mezz’ora; appena pronte farle riposare a forno spento per una decina di minuti quindi servirle subito in tavola.

📒 Note

Per chi NON è Celiaco o Intollerante al glutine: potete usare qualunque tipo di lasagna in sfoglia (purché non contenga uova). Io suggerisco quelle di semola o di farro. Per quanto riguarda il latte vegetale usato per la besciamella vi consiglio quello d’avena, rende benissimo per la preparazione di questa salsa e sinceramente lo preferisco al latte di soia. Per la farina usata nella besciamella andrà bene qualsiasi tipo, io prediligo quella semi integrale o di farro.

– Per chi possiede il bimby potete preparare la besciamella seguendo questa modalità: Inserite tutti gli ingredienti nel boccale. 12 Min. 90° Vel. 4.

– Per il parmigiano Vegan di mandorle: vi basterà tostare delle mandorle con del sale rosa, dopo aggiungere del lievito alimentare in fiocchi e tritare il tutto finemente in frullatore o nel bimby.

– Per la mozzarella di riso se avete tempo potete anche realizzare la mia MOZZARISELLA CON LATTE DI RISO AUTO PRODOTTO VERSIONE 2.0 oppure produrne una voi, ne esistono diverse versioni vegetali e presto ve ne mostrerò anch’io qualcun’altra 😉.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

FOCACCIA 🍕 TRADIZIONALE MESSINESE CON FARINE DI GRANI ANTICHI

13932880_1098391646865408_2322299880667368884_n

Come accennato in un post passato, per la realizzazione di questa tradizionale focaccia siciliana, mi sono dovuta cimentare con un grande abile maestro del mestiere ovvero mio padre. In tutto questo, dovendo seguire la sua ricetta “famosa” e tramandata, è partita in atto una sfida, padre onnivoro contro figlia vegana …

Chi ha vinto? Beh, ovviamente l’allieva 🙋.
Ma andiamo alla ricetta 😊👇.

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

Per l’impasto:

– 100 gr farina di farro integrale

– 700 gr farina di farro bianco

– 200 gr semola di grano duro Timilia (grano antico siciliano)

– 20 gr zucchero di canna

– 60 gr olio evo

– 15 gr sale rosa

– 30 gr lievito di birra

– 588 gr acqua minerale naturale

Condimenti:

– Un cespo di scarola (invidia)

– pomodori tagliati a fette q.b

– mozzarisella (mozzarella di riso) q.b

– origano q.b

– sale rosa q.b

– pepe bianco q.b

– olio evo q.b

– coriandolo q.b (facoltativo)

– parmigiano veg di mandorle auto prodotto

🍴 Preparazione

1. Iniziamo con il disporre le farine a fontana, aggiungendo nel centro lo zucchero di canna, l’olio evo, il sale e sbriciolate all’interno il lievito di birra.

2. Lentamente aggiungere poca acqua per volta, in modo tale da sciogliere il lievito e amalgamate il tutto con una forchetta facendo attenzione a non far fuoriuscire quest’ultima.

3. Cominciare a lavorare l’impasto e appena otterrete un impasto omogeneo (deve essere appiccicoso) aggiungete la restante acqua sempre lentamente in modo tale che possa essere tutta assorbita.

4. Continuate a lavorare con le mani portando poco a poco al centro le farine restanti, finché non si è formato un impasto morbido, liscio ed elastico.

5. L’impasto deve essere molto elastico, non duro. Non preoccupatevi se risulterà leggermente appiccicoso. 13912728_1098392410198665_914682044191830496_n.jpg

6. Con le mani unte di olio, ponete il panetto d’impasto su una teglia con carta da forno oleata e lasciate lievitare in forno spento per 60/90 minuti circa.

13886887_1098392206865352_1526798347971031663_n.jpg

7. Per ottenere una focaccia non troppo alta e croccante consiglio di dividere l’impasto in tre panetti.

13938603_1098392030198703_5498367686326781098_n.jpg

8. Stendere con i polpastrelli della dita unti di olio evo l’impasto, allo spessore desiderato. Condire la base con delle fette di mozzarisella, seguite dalla scarola e dalle fette di pomodoro. Finite con l’aggiunta di aromi, olio evo, sale e spezie. Riposo per 30/45minuti.

13934616_1098391936865379_4380614327772129016_n

9. Preriscaldate il forno in modalità ventilata/statica a 220 gradi o se il vostro forno è di ultima generazione, impostatelo in modalità pizza. Cuocete per 35/45 minuti (dipende dal forno).

10. Circa 5/10 minuti prima della fase finale di cottura, estraete la teglia dal forno e disponete in superficie altre fette di mozzarisella. Rimettere in forno e completate la cottura.

13932880_1098391860198720_1440372352731527131_n.jpg

13903245_1098392126865360_7246513456012659588_n.jpg

📒 Note

– Per la mozzarella di riso se avete tempo potete anche realizzare la mia mozzarisella con latte di riso auto prodotto (ricetta nei post precedenti) oppure produrne una voi, ne esistono diverse versioni vegetali e presto ve ne mostrerò anch’io qualcun’altra 😉.

– Per il parmigiano Veg di mandorle: vi basterà tostare delle mandorle con del sale rosa, dopo aggiungere del lievito alimentare in fiocchi e tritare il tutto finemente in frullatore. Se desiderate potete lasciarlo anche più “granuloso” come ho fatto io per la focaccia.

– Se avete poco tempo e volete realizzare l’impasto della focaccia nel Bimby ecco il procedimento: Inserire nel boccale circa metà dell’acqua che ci occorrerà per la preparazione, il lievito e lo zucchero di canna e impostate 1.30 min, 37 gradi vel 3. Aggiungete le farine e andate a vel 4 per 50 secondi. Azionate la vel. spiga per 5 minuti circa e intanto versate poco per volta a più riprese la restante acqua e l’olio nell’impasto, lasciando che si assorba prima di aggiungerne altro. Poco prima dello scadere dei 5 minuti aggiungete il sale rosa. Prelevare l’Impasto dal boccale e continuare dal punto 6 in poi.

🌱The Happy Rabbit🐰