SUCCO DI ALBICOCCHE CON BANANA 🍌, PESCA 🍑, CETRIOLO 🥒 E ZENZERO

Le albicocche sono fortemente antiossidanti, stimolano la produzione di melanina (sostanza che protegge la pelle), ricche di vitamina C, betacarotene e vitamina E. Sono remineralizzanti utili in caso di spossatezza, ma non solo, favoriscono il transito intestinale grazie alle fibre contenute.

Le banane sono ricche di ricca di vitamina A, vitamina B1, vitamina B2, vitamina C, vitamina PP e, seppur in misura minore, di vitamina E, di sali minerali (calcio, fosforo, ferro e potassio) e di carboidrati; hanno proprietà nutrienti, ri-mineralizzanti e stimolanti per la pelle. Aiutano a contrastare l’anemia, prevengono osteoporosi e debolezza legata all’invecchiamento, possono prevenire malattie cardiovascolari, ai reni e agli occhi . Ottime per la perdita di peso e durante i dolori mestruali in quanto contribuiscono a facilitare l’espulsione di estrogeni.

Le pesche hanno proprietà drenanti e disintossicanti, sono dei frutti estivi ricchi di acqua, vitamine e antiossidanti.

Il cetriolo è molto ricco di acqua e, quindi, aiuta la diuresi, grazie alle sue proprietà depurative e antinfiammatorie.

Infine lo zenzero: accelera il metabolismo, riduce il senso di fame, abbassa il colesterolo, è antiemetico (aiuta in causa di nausea e vomito), cura il mal di gola, favorisce il processo digestivo e funge anche da antinfiammatorio.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– Albicocche q.b

– 1 banana 🍌

– 2 cetrioli

– 1 pesca

– 2 fette di zenzero

🍴 Preparazione

1. Lavate e mondate le albicocche (togliendo il nocciolo), i cetrioli 🥒 e la pesca 🍑. Sbucciate anche la banana 🍌.

2. Tagliate a tocchetti la frutta, i cetrioli e lo zenzero in modo tale da poter essere inseriti con facilità.

3. Azionate il vostro estrattore e a poco a poco, inserite prima la banana, seguita dalle albicocche, dalla pesca, dai cetrioli e infine aggiungete lo zenzero.

4. Non appena pronto, se desiderate, potete anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio sul momento.

5. Il vostro succo è pronto 🍹!

📒 Note

– La banana una volta inserita nell’estrattore verrà estratta come polpa non come succo quindi ogni volta che preparate un succo che la contiene ricordatevi di inserirla per prima tra gli ingredienti in modo tale da estrarla dal beccuccio che solitamente ha la funzione di scarto.

– Se non avete i cetrioli 🥒 in casa potete aggiungere del melone 🍈 .

– Abbiate cura di lavare bene frutta, verdura, tuberi e radici poiché andranno inserite con tutta la buccia. Non si butta “niente” per realizzazione di un succo. Io di solito uso il bicarbonato, ne aggiungo un cucchiaio per litro di acqua. Lascio in immersione frutta e verdura per 15 minuti. Risciacquate sempre molto bene e, se occorre, spazzolatela – e asciugatela.

– Consiglio di preparare il succo la mattina e berlo entro fine giornata (max 13-14h) sennò perde ogni beneficio e il sapore si altera.

 

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

GRANITA ALLA CILIEGIA 🍒 🍧

Come già detto nei post precedenti la colazione per eccellenza in Sicilia, è rappresentata da lei, la GRANITA, dolce freddo al cucchiaio, tipico della mia terra.

Questa volta vi propongo la versione alla ciliegia 🍒 , dal gusto deciso ma allo stesso tempo delicato.

Come sempre la granita è accompagnata dall’immancabile “brioscia cu tuppo” (brioche col tuppo).

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– Ciliegie denocciolate (precedentemente surgelate)

– 3 cucchiai di zucchero di canna integrale o di cocco

– 200/300 gr di ghiaccio

– acqua minerale naturale ben fredda q.b

Per la brioche:

🍴Preparazione

1. Almeno una notte prima prendete le vostre ciliegie (precedentemente lavate,mondate e denocciolate ), ponetele in sacchetto da freezer delle dimensioni 18 x 24 cm e surgelate.

2. Il mattino seguente togliete la frutta almeno 15-30 minuti prima della preparazione della granita riponendola a temperatura ambiente.

3. Prepariamo la granita : Inserire lo zucchero di canna nel bimby (o in qualsiasi potente frullatore) e polverizzatelo per 30 secondi a velocità turbo.

4. Aggiungete tutti gli altri ingredienti (frutta surgelata, ghiaccio, e poca acqua fredda ) lavorando per circa 3/5 minuti partendo da velocità cinque fino a velocità turbo. Aggiungete l’acqua in base alla consistenza che vorrete ottenere, senza superare i 500 ml di acqua.

5. Servite immediatamente la vostra granita fresca magari accompagnata con un bel ciuffo di panna montata di soia, con pezzetti di frutta, scagliette di cocco o cioccolato (in base anche al gusto di base) o granella di frutta secca.


📒Note

– Tradizionalmente i passaggi 1 e 2 potrebbero essere saltati poiché la granita viene preparata con frutta fresca e tanto ghiaccio almeno 600/800 gr su 500 gr di frutta fresca. Io preferisco surgelare la frutta per questioni di comodità e per risparmiare tempo quando ho voglia di una bella granita fatta in casa, ma ovviamente se avete della bella frutta fresca di stagione sotto le mani non perdete tempo e provate anche voi a gustarvi questo gustoso e rinfrescante dolce estivo.

– Ho notato che preparare la granita con frutta surgelata, la renda molto più vellutata e non granulosa, come molti pensano che dovrebbe essere quest’ultima. Questo sì ha dal fatto che la frutta surgelata “compensa” la presenza di “poco” ghiaccio presente nella ricetta. In questo modo risulta perfettamente mantecata e delicata al palato.

– La tradizione vuole che la si gusti immancabilmente con la classica e tradizionale “brioche col tuppo” e per chi lo desidera con l’aggiunta di panna montata.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

GRANITA PESCA E ALBICOCCA 🍧

Anche quest’anno non poteva mancare lei, la regina indiscussa dell’estate qui da me in Sicilia, ovvero la GRANITA, dolce freddo al cucchiaio, tipico della mia terra.

La “granita câ brioscia cu tuppo” (granita con brioche col tuppo) è la colazione tipica, sopratutto d’estate; morbida e fresca accompagna le ore calde dalla colazione del mattino, fino al dopo cena.

Questa volta vi propongo la versione pesca e albicocca, leggera e profumata grazie alla presenza della menta fresca.

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– Pesche e albicocche (precedentemente surgelate)

– 1 cucchiao di zucchero di canna integrale o di cocco

– 200/300 gr di ghiaccio

– acqua minerale naturale ben fredda q.b

– qualche ciuffetto di menta fresca

Per la brioche: BRIOCHE CON IL TUPPO SICILIANE VEGAN Vers. 2.0

🍴 Preparazione

1. Almeno una notte prima prendete le vostre pesche e albicocche (precedentemente lavate,mondate e tagliate), ponetele in sacchetto da freezer delle dimensioni 18 x 24 cm e surgelate.

2. Il mattino seguente togliete la frutta almeno 15-30 minuti prima della preparazione della granita riponendola a temperatura ambiente.

3. Prepariamo la granita : Inserire lo zucchero di canna nel bimby (o in qualsiasi potente frullatore) e polverizzatelo per 30 secondi a velocità turbo.

4. Aggiungete tutti gli altri ingredienti (frutta surgelata, ghiaccio, menta e poca acqua fredda ) lavorando per circa 3/5 minuti partendo da velocità cinque fino a velocità turbo. Aggiungete l’acqua in base alla consistenza che vorrete ottenere, senza superare i 500 ml di acqua.

5. Servite immediatamente la vostra granita fresca magari accompagnata con un bel ciuffo di panna montata di soia, con pezzetti di frutta, scagliette di cocco o cioccolato (in base anche al gusto di base) o granella di frutta secca.

Processed with MOLDIV

📒 Note

– Tradizionalmente il passaggio 1 e 2 potrebbe essere saltato poiché la granita viene preparata con frutta fresca e tanto ghiaccio almeno 600/800 gr su 500 gr di frutta fresca. Io preferisco surgelare la frutta per questioni di comodità e per risparmiare tempo quando ho voglia di una bella granita fatta in casa, ma ovviamente se avete della bella frutta fresca di stagione sotto le mani non perdete tempo e provate anche voi a gustarvi questo gustoso e rinfrescante dolce estivo.

– Ho notato che preparare la granita con frutta surgelata, la renda molto più vellutata e non granulosa, come molti pensano che dovrebbe essere quest’ultima. Questo sì ha dal fatto che la frutta surgelata “compensa” la presenza di “poco” ghiaccio presente nella ricetta. In questo modo risulta perfettamente mantecata e delicata al palato.

– La tradizione vuole che la si gusti immancabilmente con la classica e tradizionale “brioche col tuppo” e per chi lo desidera con l’aggiunta di panna montata.

 

REFRESHING SUMMER JUICE 

L’estate è ormai arrivata, con essa il temutissimo caldo. A questo proposito la frutta può venirci in soccorso; ecco quindi un rinfrescante succo a base di ananas, kiwi, melone di cantalupo, melone bianco, mele e zenzero.

Le proprietà dell’ananas sono tante, in particolare è nota per i suoi benefici contro la cellulite, ritenzione idrica e i suoi effetti digestivi. Da non dimenticare che è ricca di vitamina C, potassio e magnesio, importanti per il nostro fabbisogno soprattutto in estate quando tendiamo a perdere molti sali minerali. Il kiwi, grazie all’elevata concentrazione di vitamina C, aiuta a combattere i danni della pelle causati dall’esposizione solare e dall’inquinamento. Sempre la vitamina C, di cui è ricco questo frutto, protegge dalle infezioni, stimolando la formazione degli anticorpi e rafforzando il sistema immunitario. Esso depura anche l’organismo e il colon grazie al suo buon apporto di fibre.

Il melone di cantalupo (o melone arancio) grazie alle sue proprietà, è un frutto rinfrescante, diuretico, dissetante. È composto principalmente di acqua (circa il 90%); per quanto concerne minerali e vitamine contiene soprattutto potassio, fosforo, calcio, vitamina C e vitamina B3.

Il melone “gialletto” o anche conosciuto come “melone d’inverno è il frutto migliore per tutti coloro che, d’estate, desiderano in modo dissetante oltre che gustoso fare il pieno di vitamina A e C, comunque limitando il valore energetico.

Le mele sono ricche di fibre e contengono la pectina; entrambi questi componenti aiutano ad eliminare le sostanze tossiche.

Infine lo zenzero: accelera il metabolismo, riduce il senso di fame, abbassa il colesterolo, è antiemetico (aiuta in causa di nausea e vomito), cura il mal di gola, favorisce il processo digestivo e funge anche da antinfiammatorio.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 1 ananas 🍍

– kiwi 🥝 q.b

– melone di cantalupo (melone arancio) q.b

– melone bianco (detto melone d’inverno) q.b

– 2 mele 🍎

– un pezzetto di zenzero

– qualche cubetto di ghiaccio

🍴 Preparazione

1. Lavate e mondate l’ananas, i kiwi, i meloni, le mele e lo zenzero.

2. Sbucciate e tagliate a tocchetti la frutta e lo zenzero in modo tale da poter essere inseriti con facilità.

3. Azionate il vostro estrattore e a poco a poco, inserite prima l’ananas, seguita dai kiwi, meloni, mele e infine aggiungete lo zenzero.

4. Non appena pronto se desiderate, potete anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio sul momento.

5. Il vostro succo è pronto 🍹!

📒 Note

– Abbiate cura di lavare bene frutta, verdura, tuberi e radici poiché andranno inserite con tutta la buccia. Non si butta “niente” per realizzazione di un succo. Io di solito uso il bicarbonato, ne aggiungo un cucchiaio per litro di acqua. Lascio in immersione frutta e verdura per 15 minuti. Risciacquate sempre molto bene e, se occorre, spazzolatela – e asciugatela.

– Consiglio di preparare il succo la mattina e berlo entro fine giornata (max 13-14h) sennò perde ogni beneficio e il sapore si altera.

 

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

COMPOSTA DI CILIEGIE 🍒 

Comunemente detta marmellata, la composta si differenzia in quanto la percentuale di frutta è molto più elevata dello zucchero, che nelle marmellate arriva anche all’80%. La composta di ciliegie 🍒è deliziosa 😋 per la colazione, o per farcire crostate e altri deliziosi dolci. Si conserva molto bene nei vasetti sterilizzati. Il suo gusto è inconfondibile, una volta fatta non potrete più farne a meno, specialmente perché è fatta in casa e non contiene zuccheri raffinati industrialmente. Non vi resta che provarla 🙂👩🏻‍🍳.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 1,3 kg di ciliegie denocciolate

– 30 gr di zucchero di cocco o canna integrale (facoltativo)

– 1 limone 🍋 (di cui il succo)

– ½ mela 🍎 (con buccia)

– 2-3 gr di agar agar

🍴 Preparazione

1. Lavate e denocciolate le ciliegie.

2. Inserite lo zucchero di cocco o di canna e polverizzatelo per 15 secondi a velocità 8.

3. Aggiungete ora le ciliegie 🍒 e la mezza mela nel bimby insieme allo zucchero e frullate per 30 secondi velocità 7.

4. Raccogliete con la spatola e infine inserite il succo di un limone.

5. Cuocete a temperatura varoma per 55 minuti velocità 1 . Poggiate il cestello (con dentro un peso) sopra il coperchio per parare gli schizzi durante la cottura.

6. Trascorso il tempo di cottura, sciogliete l’agar agar in un pochino d’acqua e portatelo a bollore.

7. Versate subito il gelificante nella marmellata, mescolatelo e continuate per altri 5 minuti la cottura a 100° vel 1.

8. La vostra composta di ciliegie 🍒 è ora pronta! Una volta raffreddata potete gustarla come più preferite.


📒 Note
– Se la consumate subito potete conservare la composta in frigo per qualche giorno, altrimenti riponetela in dei vasetti che porterete a bollore per 30 minuti circa. In questo modo potrà conservarsi per diversi mesi.

– I tempi di cottura dipendono  dalla quantità di acqua contenuta nelle ciliegie, potrebbe occorrere altri 20-30 minuti in più nel passaggio successivo all’aggiunta del gelificante naturale.

Procedimento senza Bimby:

  • Cuocete la mezza mela (senza buccia questa volta) in padella con 2 cucchiai di zucchero e due di acqua ( la mela contiene in modo naturale la pectina, un addensante naturale, che servirà per far addensare la marmellata di ciliegie)
  • Lavate e denocciolate le ciliegie riducendole in piccoli pezzi. Mettete ora in una pentola capiente con lo zucchero, la mela precotta e il succo del limone.
  • Portate a bollore il tutto mescolando spesso e levando con delicatezza la schiuma che si formerà in superficie.
  • Continuate la cottura per circa un’ora. Trascorsa l’ora , aggiungete l’agar agar sciolto in poca acqua e portato ad ebollizione. Lo mescoliamo alla composta e continuano la cottura per altri cinque minuti circa.
  • Per capire se la vostra marmellata ha raggiunto la consistenza desiderata fate la classica prova piattino, quindi mettete un pochino di composta di ciliegie su di un piatto, se inclinando quest’ultimo la marmellata scende non è pronta, se invece rimane ferma è terminata la cottura.

 

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

SMOOTHIES: COSA SONO E COME SI PREPARANO

Processed with MOLDIV
Smoothie con albicocche, mango, banane (surgelate), semi di chia + latte di miglio + ghiaccio 
Molte persone (amici e parenti compresi) vedendo sui vari social di The Happy Rabbit  e anche qui sul blog le foto di ogni smoothie sempre diverso mi hanno chiesto cosa fosse questa bevanda dal nome strano. Dunque ecco cosa c’è da sapere. Il nome viene dall’inglese che indica semplicemente una bevanda a base di frutta (o anche verdura). Si chiama così perchè smooth vuol dire “leggero” ; la sua consistenza è abbastanza densa e la presenza del ghiaccio garantisce che sia freddo ma non gelato. Molti mi chiedono: “Ma allora è un semplice frullato?” Non esattamente, poiché il frullato è più liquido e contiene SEMPRE latte o gelato, lo smoothie è più cremoso e non contiene mai il gelato, però può contenere latte e spesso yogurt bianco vegetale che in ogni caso sono facoltativi.

Solitamente per preparare gli smoothies 🍹 serve:

  • un frullatore o bimby
  • frutta fresca
  • ghiaccio


Se non avete frutta fresca potete usare quella surgelata evitando di mettere il ghiaccio , oppure mettere solamente 1 o 2 banane piccole surgelate (che daranno al vostro smoothie la giusta cremosità) unite al resto della frutta fresca di vostro piacimento.
 



Non c’è un modo corretto per preparare gli smoothies, a mio avviso è tutta una questione di cremosità. Per me è una bevanda fantastica che la si chiami frullato, smoothie o come si voglia, ma deve necessariamente essere ben fredda.

Io solitamente li preparo in questo modo:

  • 1 o 2 banane piccole 🍌(secondo i gusti e precedentemente tagliate a tocchetti e surgelate)
  • Frutta fresca q.b 🍒🍑🍓
  • 1 bicchiere di latte vegetale o yogurt di soia
  • Cubetti di ghiaccio ❄️ q.b (facoltativi)

Smoothie con ciliegie, frutti di bosco, banane (surgelate), semi di chia + latte vegetale di miglio + ghiaccio
La cosa divertente e che potete prepararli con tutto quello che di fresco avete in casa, adattandoli alle vostre esigenze e ad ogni momento della giornata. Ad esempio se volete impiegarli per colazione o magari pre o post allenamento vi servirà un qualcosa che via dia energia per ciò io farei uno smoothie con le banane come base, aggiungendo poi frutti freschi esotici come mango, papaya, ananas 🍍o altri ricchi di vitamine come le albicocche, pesche🍑, fragole 🍓,
ciliegie 🍒, kiwi 🥝, melone🍈 ecc..



Se in invece volete renderlo proteico, per esempio, adatto a sostituire un pasto, che con il caldo estivo imminente si sa, ci lascia poca voglia di cucinare, aggiungete della frutta secca (anacardi, mandorle … ) o dei semi di chia con una parte di latte o yogurt.




Per gli smoothie di verdura 🥒 invece io consiglio di affidarsi direttamente ad un estrattore, quindi di fare un bel succo. A mio avviso grazie ad un buon estrattore si ottiene un ottimo succo che mantiene intatti tutti gli enzimi e le vitamine della verdura. Anche a livello digestivo è preferibile quest’ultimo.Vedi Succo green detox.

Mi sembra di aver detto tutto quello che c’era da sapere sugli smoothies, adesso tocca a voi, date spazio alla fantasia e alla creatività e godetevi questa fresca e gustosa bevanda.

🌱The Happy Rabbit 🐰

HEALTHY MANGO, ORANGE AND BANANA JUICE

IMG_2931.JPG

Un modo delizioso e sano per iniziare la giornata? Questo succo con mango, arancia 🍊, banana 🍌 e semi di chia. È fresco, super facile e pronto in pochi minuti.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 1 mango

– 2-3 arance

– 1½ banana

– 1 cucchiai di semi di chia

– un pezzetto di zenzero (facoltativo)
🍴 Preparazione

1. Lavate e mondate il mango, le arance 🍊e lo zenzero.

2. Sbucciate le arance (ricavandone poi il succo) e la banana. Tagliate a tocchetti la frutta e lo zenzero in modo tale da poter essere inseriti con facilità.

3. Azionate il vostro estrattore e a poco a poco, inserite prima le banane, seguite dal mango, succo d’arancia e infine aggiungete lo zenzero.

4. Non appena pronto aggiungete i semi di chia e mescolate. Se desiderate, potete anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio sul momento.

5. Il vostro succo è pronto 🍹!

📒 Note

– La banana una volta inserita nell’estrattore verrà estratta come polpa non come succo quindi ogni volta che preparate un succo che la contiene ricordatevi di inserirla per prima tra gli ingredienti in modo tale da estrarla dal beccuccio che solitamente ha la funzione di scarto.

– Questo succo può diventare la base di un ottimo smoothie (frullato di frutta). Basterà aggiungere del latte vegetale (mandorla o cocco) e dei cubetti di ghiaccio nel frullatore insieme alla frutta invece di usare l’estrattore.

– Abbiate cura di lavare bene frutta, verdura, tuberi e radici poiché andranno inserite con tutta la buccia. Non si butta “niente” per realizzazione di un succo. Io di solito uso il bicarbonato, ne aggiungo un cucchiaio per litro di acqua. Lascio in immersione frutta e verdura per 15 minuti. Risciacquate sempre molto bene e, se occorre, spazzolatela – e asciugatela.

– Consiglio di preparare il succo la mattina e berlo entro fine giornata (max 13-14h) sennò perde ogni beneficio e il sapore si altera.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –