LASAGNE CON RAGÙ DI LENTICCHIE

Processed with MOLDIV

Una variante diversa, ma allo stesso tempo deliziosa 😋 delle classiche lasagne ma in versione senza glutine. Andiamo alla ricetta 👇🏻.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– RAGÙ DI LENTICCHIE 🍝

– lasagne in sfoglia senza glutine e vegan

– mozzarisella

– parmigiano Vegan di mandorle

– un filo d’olio evo

Ingredienti 📝per la Besciamella

– 100 gr Olio evo

– 100 gr Mix Farina S.G (per pane e pasta), farina di riso oppure amido di mais

– 1 pizzico sale rosa

– noce moscata da grattugiare q.b.

– 1 l di latte di sorgo o di soia al naturale (senza zuccheri)

Procedimento Besciamelle

1. Mettere l’olio evo in un tegame e farlo riscaldare a fuoco lento. Quando è completamente caldo togliere il tegame dal fuoco e aggiungere lentamente la farina S.G o la maizena, meglio se setacciata per evitare grumi.

2. Aggiungere anche un bel pizzico di sale rosa e la noce moscata grattugiata.

3. Mescolare bene per far sciogliere il tutto e quando il composto è ben amalgamato rimettere il tegame sul fuoco e far cuocere per un paio di minuti, sempre mescolando.

4. Aggiungere quindi il latte di sorgo (precedentemente riscaldato) a filo, continuando a mescolare.

5. Far cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso, mescolando sempre, fino a che la besciamella non si addensa e otterrete la consistenza che più si desiderate.

🍴 Preparazione LASAGNE

1. Scottare in acqua salata le sfoglie di pasta e disporle delicatamente su una tovaglia pulita per farle asciugare, in modo tale che non si attacchino tra loro.

2. Preparare il ragù di lenticchie secondo ricetta.

3. Preparare la salsa besciamella per ultima.

4. Prendere una pirofila e “sporcarla” con qualche cucchiaio di ragù di lenticchie e di besciamella; disporre uno strato di pasta, mettere qualche cucchiaio di ragù, qualche cucchiaio di besciamella, aggiungere la mozzarisella tagliata a cubetti e spolverare con il parmigiano di mandorle. Procedere allo stesso modo fino alla fine degli ingredienti terminando con il sugo, un poco di besciamella, la mozzarisella e il formaggio di mandorle.

5. Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa mezz’ora; appena pronte farle riposare a forno spento per una decina di minuti quindi servirle subito in tavola.

📒 Note

Per chi NON è Celiaco o Intollerante al glutine: potete usare qualunque tipo di lasagna in sfoglia (purché non contenga uova). Io suggerisco quelle di semola o di farro. Per quanto riguarda il latte vegetale usato per la besciamella vi consiglio quello d’avena, rende benissimo per la preparazione di questa salsa e sinceramente lo preferisco al latte di soia. Per la farina usata nella besciamella andrà bene qualsiasi tipo, io prediligo quella semi integrale o di farro.

– Per chi possiede il bimby potete preparare la besciamella seguendo questa modalità: Inserite tutti gli ingredienti nel boccale. 12 Min. 90° Vel. 4.

– Per il parmigiano Vegan di mandorle: vi basterà tostare delle mandorle con del sale rosa, dopo aggiungere del lievito alimentare in fiocchi e tritare il tutto finemente in frullatore o nel bimby.

– Per la mozzarella di riso se avete tempo potete anche realizzare la mia MOZZARISELLA CON LATTE DI RISO AUTO PRODOTTO VERSIONE 2.0 oppure produrne una voi, ne esistono diverse versioni vegetali e presto ve ne mostrerò anch’io qualcun’altra 😉.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

Annunci

RAGÙ DI LENTICCHIE 🍝


Semplice, gustoso e senza glutine;
il ragù di lenticchie è un ottimo sostituto del ragù tradizionale a base di soia o setain, una valida alternativa per chi non ama includere ingredienti di origine animale nel proprio regime alimentare.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti per 6/8 persone 📝

– 500 gr lenticchie mignon miste (verdi, rosse e classiche)

– un pezzetto di alga kombu

– 2 foglioline d’alloro

– 2 carote 🥕

– ½ cipolla grande

– 2 gambi di sedano

– 1.500 l passata di pomodoro 🍅 vellutata

– 1 tazzina d’aceto di mele

– olio evo e sale rosa q.b

– curcuma, pepe nero e zenzero q.b

🍴 Preparazione

1. Lavate, scolate e mettete in pentola a pressione le lenticchie insieme al pezzetto di alga kombu e le due foglioline d’alloro. Aggiungete dell’acqua fino a ricoprirle.

2. Chiudere la pentola a pressione e far cuocere 8 minuti dal momento del fischio.

3. Una volta cotte scolatele e lasciate intiepidire.

4. Iniziamo a preparare il nostro ragù: lavare, mondare e tritare le 🥕 carote, i gambi di sedano e la cipolla.

5. Scaldate in una pentola capiente un filo d’olio, quindi aggiungete le verdure tritate precedentemente. Fate rosolare il tutto per circa cinque minuti.

6. A questo punto aggiungete le lenticchie e fate rosolare bene, mescolando continuamente in modo delicato per 5 minuti circa.

7. Sfumate con l’aceto di mele lasciando evaporare.

8. Incorporate la passata ed un pizzico di zucchero per togliere l’acidità del pomodoro. Aggiustate di sale e spezie lasciando cuocere per circa 15 minuti a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto, finché il sugo risulterà corposo e non troppo liquido.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

NUTELLA FONDENTE VEGAN versione 2.0

Questo Natale, insieme agli Omini Pan di Zenzero ⛄️🍪 ho deciso di regalare anche delle mini “nutelline” ad amici e parenti. Questa versione è la 2.0 perché in precedenza ne realizzai una molto buona e veloce ma essendo abbastanza fondente non piacque a tutti. Così ho apportato delle modifiche rendendola anche più leggera e meno calorica 😉 . Il risultato? Un successo! Amici e parenti chiedono anche qui la ricetta. Soddisfatta! Ma andiamo alla ricetta 👇 😉.

Processed with MOLDIV

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 100/120 gr di zucchero di canna

– 120 gr nocciole bio

– 110 gr cioccolato fondente 70%

– 30 gr cioccolato fondente 80%

– 20 gr cacao amaro

– un pizzico di sale rosa

– 200 ml latte alle nocciole provamel

🍴 Preparazione

1. Mettere nel boccale lo zucchero di canna e, polverizzarlo 30 secondi, velocità 10.

2. Aggiungere le nocciole riducendole in crema (rilasceranno il loro olio naturale diventando una crema), 2-3 minuti, velocità 10.

3. Aggiungere poco alla volta il cioccolato fondente continuando sempre a tritare a vel 10, finché non sarà finito.

4. Adesso passiamo al cacao amaro e il pizzico di sale, vel 10 per 30 sec.

5. Infine aggiungere lentamente il latte alle nocciole azionando il bimby a vel 8, per 1 minuto.

6. Per finire mescolare in due step da 3 minuti ciascuno, 50°, velocità 3.

7. Versare la vostra Nutella fondente in dei vasetti ermetici, far raffreddare a temperatura ambiente.

8. Si può conservare chiusa in un luogo fresco per una 1 settimana. Una volta aperta riponetela in frigo. Conservata prima o dopo l’apertura in frigo si mantiene bene per 10/15 giorni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

📒 Note

– La quantità di zucchero varia a seconda del cioccolato fondente che andrete ad utilizzare e, se in quest’ultimo è presento o meno molto zucchero. Ad esempio noi abbiamo provato anche con del cioccolato al 50% abbastanza dolce; il risultato è stato per l’appunto un po’ zuccheroso per i miei gusti, quindi sarebbero stato meglio diminuire la dose di zucchero per la preparazione della Nutella.

– Il latte alle nocciole è sostituibile con qualsiasi altro latte vegetale, ma se avete la possibilità vi consiglio quest’ultimo oppure di auto produrlo. Questo latte darà alla vostra Nutella un tocco in più.

– Per il cioccolato va bene qualsiasi fondente.

– Alcune persone mi hanno chiesto perché avessi omesso l’olio rispetto a quella di marca che tutti gli onnivori mangiano. In merito rispondo che non ne ho ritenuto la necessità poiché le nocciole rilasciano il loro “olio naturale” , quindi più sano. Io non ho provato ma se lo gradite si potrebbe aggiungere secondo me circa 30 ml di olio di riso o di mais.

– Chi non possiede il bimby può eseguire gli stessi passaggi aiutandosi con un buon e potente frullatore, avendo cura di frullare il tutto finemente e senza grumi (i tempi per la preparazione varieranno di poco).

– Non avendo il bimby l’ultimo passaggio è sostituibile con il metodo del bagnomaria.

Buone feste 🎄

🌱The Happy Rabbit🐰

OMINI DI PAN DI ZENZERO VEGAN ⛄🎄🍪

Vorrei poter mettere lo spirito del Natale all’interno di un barattolo e poterlo tirare fuori mese per mese, poco alla volta..
(Harlan Miller)

Processed with MOLDIV

Quest’anno per Natale 🎄 ho deciso di regalare ad amici e parenti, non i soliti regalini, ma qualcosa fatta da me. Così mi sono cimentata nella rivisitazione, in chiave Vegan ovviamente, dei famosi Omini di pan di zenzero, biscotti speziati caratteristici del periodo di Natale. Risultato? Hanno conquistato moltissime persone, anche onnivore, che continuano a farmi i complimenti per il loro profumo, gusto e consistenza morbido-croccante. Ma andiamo alla ricetta 👇 😉.

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 300gr farina di farro o mix senza glutine

– 46gr fecola di patate

– 4gr amido di mais

– 5gr lievito per dolci

– 90/100 gr zucchero di canna

– 1 cucchiaino raso di cannella

– 1 cucchiaino raso di zenzero

– 1 cucchiaino raso di chiodi di garofano

– 1 pizzico di coriandolo o cardamomo

– 1 pizzico di noce moscata

– 100ml olio di mais

– 80ml latte di miglio

– 25 ml sciroppo d’agave o malto di riso

– 1 pizzico di sale

🍴 Preparazione

1. Nel bimby inserite la farina, la fecola, l’amido, le spezie e il lievito, impostando vel. 7 per qualche secondo.

2. A parte mescolate con una frusta l’olio allo zucchero di canna, avendo cura che sia ben sciolto. Unite quest’ultimo agli ingredienti secchi, aggiungete il pizzico di sale.

3. In un pentolino a parte fate sciogliere lo sciroppo d’agave nel latte di miglio e riscaldatelo per 2 minuti (non bollente ma ben caldo).

4. Impostate nel bimby la modalità spiga per 1 min e una volta azionato, aggiungere a filo il latte di miglio che avete precedentemente riscaldato.

5. Togliere l’impasto dal boccale e lavoratelo con le mani per qualche minuto.

6. Dategli la classica forma a palla e avvolgete l’impasto con la pellicola, lasciandolo riposare in frigorifero per circa 3/4 ore (più riposa meglio è).
7. Trascorso il tempo prestabilito, togliete l’impasto dal frigo (almeno una mezz’ora prima).

8. Stendetelo per mezzo centimetro con il mattarello e con le formine che preferite, in questo caso io ho utilizzato quelle a forma di omino e alcune a tema natalizio, ricavatene dei biscotti.

9. Cuoceteli in forno ventilato-statico preriscaldato a 180° per 15 minuti.

10. Una volta cotti fateli raffreddare su una griglia.

11. È arrivato il momento della decorazione: qui potete sbizzarrirvi con la fantasia.

12. Per decorarli basta mischiare dello zucchero a velo ( io l’ho faccio da me con il bimby) con uno o due cucchiai di acqua calda e un colorante naturale a vostro piacere. Io ho usato per il rosa qualche goccia di succo di fragola, per il marrone un cucchiaino di cacao e per il verde qualche goccia di succo di spinaci.

13. Una volta asciugati (tempo circa 1h) saranno pronti per essere divorati da grandi e piccini. Se volete regalarli come ho fatto io vi basterà un sacchetto trasparente o decorato, un bel nastro e un biglietto di auguri.

Processed with MOLDIV

📒 Note

– È possibile realizzare questi biscotti anche con altri tipi di farine (ad esempio quella semi integrale tipo 2, kamut oppure se ne avete la possibilità usate farine di grani antichi); per la versione gluten free invece consiglio il mix dolci “Leila – natura e sapore” oppure il mix dolci “Farabella”. Trovo entrambi facilmente nei negozi bio specializzati o in erboristeria.

– Per chi non possiede il bimby è possibile può eseguire la ricetta anche senza, con gli stessi passaggi, munendosi di una ciotola ampia ed “olio di gomito” 😉.

Buone feste 🎄

🌱The Happy Rabbit🐰

CALDARROSTE AUTUNNALI

12310549_953321528039088_6203310016396611460_n

‪#‎castagne‬ ‪#‎autunno‬ ‪#‎caldarroste‬ ‪#‎bambini‬ ‪#‎glutenfree‬ ‪#‎snack‬‪#‎buonoesano‬

Ricche di numerose proprietà nutrienti.
Ottime per la merenda e naturalmente senza glutine, le castagne sono perfette da gustare nelle fredde giornate invernali.
Esistono diversi modi di cuocere le castagne,tra i più comuni troviamo la classica padella bucherellata (io ne uso una antica della nonna), in forno o più comune è la cottura alla griglia, che consiste nel far cuocere le castagne semplicemente disponendole su una griglia da barbecue. In entrambi i casi assicuratevi di praticare un taglio sulla castagna per evitare lo scoppio della stessa; Io preferisco il metodo della padella bucherellata, ma se siete esperti di barbecue, preferite quest’ultimo. Ma andiamo alla ricetta 😉

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 500 gr / 1kg Castagne

– sale rosa grosso q.b

– padella bucherellata apposita (ma va bene anche una normale antiaderente) o teglia da forno.

🍴 Preparazione

1. Accertatevi che le castagne siano integre, senza alcuna macchia o buco, quindi, aiutandovi con un coltellino appuntito, intagliatele con un piccolo taglio al centro.

2. Versate le castagne nell’apposita padella forata e cospargetele di sale rosa grosso.

3. Cuocetele a fiamma moderata per circa 45 minuti, girandole spesso.

4. Potete servire le caldarroste in un conetto di carta come ho fatto io.

Processed with MOLDIV

📒 Note

– Consiglio di gustarle ben calde, saranno un piacere per il palato 😊.

– Se non avete la pentola bucherellata potete cuocere le castagne in forno preriscaldato a 250° per circa 35 minuti.

– L’aggiunta di sale oltre a insaporirle fa si che le castagne si sbuccino più facilmente.

🌱The Happy Rabbit🐰