CRÊPES VEGAN

Le crêpes sono una pietanza molto versatile, possono essere infatti gustate dolci o come pietanza salata, a seconda dei vostri gusti. Ecco quindi la ricetta base delle crêpes con varie idee sia dolci che salate, per farcirle in modo diverso e originale, senza l’utilizzo di ingredienti di origine animale.

05FAC239-D7C7-4574-A2C0-C2E57F3AAEDA.jpeg
Crêpe con Nutella spolverata con zucchero a velo di canna

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 200 gr farina di farro integrale

– 200 gr farina di Maiorca

– 400 gr latte di soia alla vaniglia

– 18 gr olio di semi di girasole

– 140 gr acqua minerale

– un pizzico di sale

– 200 gr altro latte vegetale di soia alla vaniglia (secondo necessità)

Per la farcitura dolce con “Nutella”:

– NUTELLA CIOCCOLATOSA 🍫 DEI 10 MINUTI

– NUTELLA FONDENTE VEGAN versione 2.0

🍴 Preparazione

1. In una terrina mettete le farine setacciate versando lentamente i 400 ml di latte vegetale unito con l’acqua, l’olio e un pizzico di sale. Mescolate con una frusta fino a quando il composto sarà uniforme, liscio e privo di grumi.

2. Se notate che l’impasto risulta ancora “troppo denso” e asciutto aggiungete sempre lentamente anche i restanti 200 ml di latte vegetale.

3. Lasciate riposare la pastella per almeno mezz’ora in frigorifero. Se riposa di più è anche meglio.

4. Ungete una padella antiaderente per crêpes con un filo di olio, aiutandovi con un pennello in silicone e scaldatela sul fuoco.

5. Quando sarà ben calda, versateci un mestolo di pastella (che avrete rimescolato dopo il tempo di riposo in frigorifero) e con un movimento rotatorio distribuitela su tutta la superficie.

6. Cuocete per circa due minuti e appena la crêpe si staccherà dalla padella, giratela con l’aiuto di una spatola e continuate la cottura sull’altro lato fino a quando entrambi i lati si saranno dorati.

7. Fatela scivolare sul piatto e continuate così fino ad esaurimento della pastella.

8. Guarnite le crepes a vostro piacimento. Io solitamente le guarnisco nel modo più classico è goloso: nutella vegan con sopra una spolverata di zucchero a velo di canna 🤤 oppure con granella di nocciola/mandorla/pistacchio che può essere messa sia all’interno che al di sopra della crêpe.

Crêpe con nutella vegan e pistacchi
Nutella cioccolatosa dei 10 minuti Made in Home

📒 Note

Qui vi proporrò alcune varianti diverse rispetto alla classica versione dolce con la “Nutella” .

E ora veniamo ad alcune IDEE su come farcire le CRÊPES DOLCI:

Banana 🍌 e topping al cioccolato: un classico con cui non si sbaglia mai ed è sempre molto apprezzato. Tagliate una banana a fettine non troppo sottili e rivestitela con topping al cioccolato. Mix perfetto.

Gelato 🍨 alla vaniglia o cioccolato con dentro mango o fragole fresche tagliate sottili. Per finire una spolverata di zucchero di canna a velo.

Mele 🍎 e noci: fate cuocere le mele a fuoco moderato con l’olio di riso fino a  renderle morbide, ma non disfatte. Toglietele dal fuoco e uniteci lo zucchero e i gherigli delle noci.

Crema chantilly e granella di nocciole.

Gelato alla vaniglia con cioccolato fuso sopra.

IDEE FARCITURE SALATE

  • Possiamo impiegare le crêpes in versione salata come se fossero dei cannelloni, arrotolandoli con dentro una farcitura che può essere preparata con salsa di besciamella vegan con ragù di soia o setain oppure spinaci, mescolati insieme e insaporiti con PARMIGIANO DI MANDORLE 🌱VEGAN  e formaggio filante vegan.
  • Altre versioni salate ottime, sono quelle con un ripieno a base di affettati vegan come quello a base di lupino o mopur, accompagnate da verdure come, pomodoro, lattuga o olive. Si possono aggiungere insieme o singolarmente anche formaggi spalmabili di riso o paté.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

Annunci

TORTA AL CIOCCOLATO VEGAN

Processed with MOLDIV

Se siete amanti del cioccolato come me questa torta al cioccolato fa al caso vostro. È così morbida e goduriosa che crea dipendenza al primo morso e piace sempre a tutti.
Una torta dal successo assicurato, si prepara in pochissimi minuti e nonostante le apparenze non contiene latte, uova o burro di origini animali. È ottima con una semplice spolverata di zucchero a velo.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 250 gr farina di Maiorca

– 50 gr amido di mais

– 40 gr di cacao amaro

– 60 gr circa gocce di cioccolato (facoltative)

– 370 ml circa di latte di soia al cioccolato o al naturale

– 140 gr di zucchero di canna

– 80 ml olio di semi

– 1 bustina di lievito per dolci

– Burro o margarina vegetale q.b

– zucchero a velo

🍴 Preparazione

1. Iniziamo pre riscaldando il forno a 180° statico-ventilato (il mio).

2. Nel boccale del bimby inserite lo zucchero di canna e polverizzatelo per 30 sec a vel 10.

3. Aggiungete ora tutti gli ingredienti nel boccale, tranne le gocce di cioccolato, il lievito e il latte che andrà aggiunto a filo dal foro una volta azionato il bimby per 2 min. vel 5.

4. Successivamente aggiungete il lievito, e mescolate altri 15 sec. vel. 5.

5. Per ultimo inserite le gocce di cioccolato e mescolate con la velocità anti orario per altri 20 secondi.

6. Imburrate (con il burro o la margarina vegetale) e infarinate una teglia da forno di 24 cm di diametro. Inserite anche un cerchio di carta da forno della misura della teglia sul fondo.

7. Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti (fare comunque la prova stecchino). Lasciare raffreddare completamente e servire la torta spolverizzata di zucchero a velo.

📒 Note

– Nelle antiche ricette siciliane di dolci il nome Maiorca stava ad indicare la farina di grano tenero per eccellenza. Si tratta di un antico grano siciliano con un indice di glutine basso, adatto soprattutto per i dolci. Se non trovate questa farina 🌾 potete sostituirla interamente con la farina di farro o con altre farine.

– Per chi non possiede il bimby: In una terrina inserire la farina setacciata assieme all’amido di mais, al cacao e allo zucchero di canna. Mescoliamo bene tutte le polveri e poi aggiungiamo lentamente a filo il latte di soia continuando a mescolare con l’aiuto di una frusta da cucina o di uno sbattitore elettrico. Successivamente aggiungiamo l’olio di semi e le gocce di cioccolato continuando ad amalgamare gli ingredienti. Come ultimo passaggio uniamo il lievito. Il resto rimane invariato.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

TORTA MARGHERITA VEGAN

Processed with MOLDIV

La torta margherita è un dolce classico della cucina italiana amato da grandi e piccini per la sua semplicità e morbidezza. Qui da me proposto in versione vegan, è un dolce ottimo per la colazione e la merenda. È così buono che la mia famiglia onnivora lo ha molto apprezzato tant’è che non è durato più di un giorno 😋.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 250 gr farina di Maiorca

– 50 gr amido di mais

– 300/325 ml circa di latte di soia alla vaniglia

– 140 gr di zucchero di canna

– 80 ml olio di semi

– 1 bustina di lievito per dolci

– un pizzico di vaniglia bourbon
(Facoltativo)

– Scorza grattugiata di un limone

– Un pizzico di curcuma

– Burro o margarina vegetale q.b

– zucchero a velo
🍴 Preparazione

1. Iniziamo pre riscaldando il forno a 180° statico-ventilato (il mio).

2. Nel boccale del bimby inserite lo zucchero di canna e polverizzatelo per 30 sec a vel 10.

3. Aggiungete ora tutti gli ingredienti nel boccale, tranne il lievito e il latte che andrà aggiunto a filo dal foro una volta azionato il bimby per 2 min. vel 5.

4. Successivamente aggiungete il lievito, e mescolate altri 15 sec. vel. 5.

5. Imburrate (con il burro o la margarina vegetale) e infarinate una teglia da forno di 24 cm di diametro. Inserite anche un cerchio di carta da forno della misura della teglia sul fondo.

6. Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti (fare comunque la prova stecchino). Lasciare raffreddare completamente e servire la torta spolverizzata di zucchero a velo.

IMG_2621.JPG

📒 Note

– Nelle antiche ricette siciliane di dolci il nome Maiorca stava ad indicare la farina di grano tenero per eccellenza. Si tratta di un antico grano siciliano con un indice di glutine basso, adatto soprattutto per i dolci. Se non trovate questa farina 🌾 potete sostituirla interamente con la farina di farro o con altre farine.

– Per chi non possiede il bimby: In una terrina inserire la farina setacciata assieme all’amido di mais, allo zucchero di canna e agli aromi. Mescoliamo bene tutte le polveri e poi aggiungiamo lentamente a filo il latte di soia con l’aiuto di una frusta da cucina o di uno sbattitore elettrico. Successivamente aggiungiamo l’olio di semi, la vaniglia, la scorza di limone, e la curcuma continuando ad amalgamare gli ingredienti. Come ultimo passaggio uniamo il lievito. Il resto rimane invariato.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

CIOCCO 🍫PANCAKE 🥞 AL PISTACCHIO E YOGURT

Processed with MOLDIV

Una variante cioccolatosa dei pancake 🥞, per la vostra colazione o merenda in versione senza glutine (con farine naturali) e ovviamente Vegan. L’unione tra lo yogurt di soia al gusto pesca/mango e la granella di pistacchi rende questi pancake un piacere per il palato. Ma andiamo alla ricetta 👇🏻.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 65 gr farina di riso

– 35 gr farina di mais

– 20 gr di amido di tapioca (o in alternativa di mais)

– 8 gr di lievito

– 1 cucchiaio 🥄 e mezzo di olio di mais

– 30 gr di zucchero di canna

– 20 gr di cacao amaro

– un pizzico di vaniglia bourbon

– 300 gr di latte di mandorla

🍴 Preparazione

1. In una terrina dai bordi alti versare le farine, il cacao e l’amido setacciati uniti allo zucchero di canna, il lievito, il pizzico di sale e la vaniglia. Mescolare.

2. Miscelate l’olio al latte, quindi aggiungeteli agli ingredienti secchi.

3. Lavorate il tutto con uno frustino fino ad ottenere un composto omogeneo.

4. Non è necessario il riposo (se usate il latte di mandorle) ma io consiglio comunque di riporre il composto in frigo per almeno 15 minuti.

5. Spennellate una padella anti aderente con un filo di olio e a fuoco medio-basso riscaldare la padella. Quando sarà calda versare lentamente un piccolo mestolo di pastella e cuocere i pancake fino a cottura e doratura completa per lato.

6. Servite i vostri pancake 🥞 con lo yogurt di soia alla pesca/mango, le fette di banana 🍌 e la granella di pistacchi.

IMG_0018.JPG

📒 Note

– Qualora non abbiate il latte di mandorle, potete utilizzare un qualsiasi altro vegetale di vostro gradimento ma regolatevi con la quantità, che sarà tra i 200/250 ml poiché di solito le altre bevande vegetali sono più “liquide” e meno dense rispetto al latte di mandorla. In questo caso sarà necessario far riposare 30/45 minuti in frigo l’impasto prima di procedere con la preparazione dei pancake.

– Questa ricetta è realizzabile anche con altre farine. Io consiglio la farina di farro o le farine derivanti da grani antichi siciliani come la farina di grano tenero ” Maiorca” tipo 1 che ha un basso contenuto di glutine.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

VEGAN PANCAKE BIG HERO

Big_Hero_6_Baymax.jpg

#‎senzaglutine‬ Disney Italia Disney

Conoscete Baymax protagonista del film d’animazione Disney BIG HERO 6?

È un tenero robot gonfiabile extra-large, tecnicamente un assistente sanitario con il compito di prendersi cura degli altri.

Per la gioia dei più piccini 👧👦 ma anche per noi un po’ più grandicelli, ecco un tenero Baymax pancake che lascerà un sorriso durante la merenda o la colazione.

Ecco la ricetta 👇 😋:

👉  Cosa ti serve?

Ingredienti per 2-3 persone

– 200 gr mix dolci senza glutine “Leila – natura e sapore” ( oppure il mix dolci “Farabella”)

– 320/ 360 ml di latte di riso (oppure miglio)

– 4 cucchiai di olio di mais

– 4 cucchiaini di lievito per dolci ‘biovegan’

– 1 pizzico di sale rosa

– 1 pizzico di curcuma

– 1 pizzico di vaniglia

🍴 Preparazione

1. In una terrina dai bordi alti versare il mix setacciato unito allo zucchero di canna, il lievito, il pizzico di sale, la vaniglia e la curcuma. Mescolare.

2. Miscelate l’olio al latte, quindi aggiungeteli agli ingredienti secchi.

3. Lavorate il tutto con uno frustino fino ad ottenere un composto omogeneo.

4. Lasciare riposare il composto in frigo per almeno 20-30 minuti.

5. Spennellate una padella anti aderente con un filo di olio e a fuoco medio-basso riscaldare la padella. Quando sarà calda versare lentamente un piccolo mestolo di pastella e cuocere i pancake fino a cottura e doratura completa per lato.

14034984_1102734269764479_1885751492718529617_n.jpg

6. Servite i vostri pancake con lo sciroppo d’acero o come più preferite dando spazio alla vostra fantasia e gusto.

14045716_1102734109764495_6471233792748223543_n

📒 Note

– Per facilitarvi nella realizzazione del personaggio Disney BIG HERO versate la pastella (mi raccomando deve essere densa) in una bottiglietta con beccuccio stretto in modo tale da usare questa per ‘disegnare’ il vostro personaggio animato.

– Potete realizzare questa ricetta anche con altre farine: 180 gr farina di farro + 20 gr farina di mais fioretto (adatta per dolci) oppure interamente con la farina di farro.

– La polvere lievitante per dolci Biovegan è realizzata con cremor tartaro, senza aggiunta di fosfati. Il prodotto aiuta a conferire all’impasto una struttura soffice ed è ideale per la realizzazione di ogni tipo di dolce ed è più tollerato da chi presenta fastidi o intolleranze al classico lievito per dolci presente in commercio.

🌱The Happy Rabbit🐰

 

SMOOTHIE BOWL 🍌🍒 (FRULLATO CREMOSO IN CIOTOLA)

Gli “Smoothie Bowls” ovvero frullati in ciotola oltre ad essere un must di tendenza, sono così buoni, freschi, leggeri e proteici che non potrete più farne a meno. Si possono mangiare come una sana colazione, pranzo o merenda. Ve li consiglio specie dopo una bella camminata o corsetta mattutina, perché vi daranno molta carica ed energia soprattutto in estate.

Qual’è la differenza fra un frullato (smoothie) e un frullato in ciotola (smoothie bowl) ? Sicuramente la consistenza e l’aggiunta del topping (decorazione). Mentre un frullato tradizionale viene bevuto con una cannuccia, un frullato in ciotola dal momento che ha una certa consistenza vi permette di guarnirlo con topping deliziosi e di mangiarlo con il cucchiaio. La ricetta standard per lo smoothie BOWL prevede l’aggiunta di frutta congelata, di due banane affettate e congelate, e di latte vegetale.

Ma andiamo alla ricetta 👇 😋.

2016-07-03 10.18.03-2.jpg

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

Per lo smoothie bowl:

– 300 gr circa di frutti di bosco congelati

– 300 gr circa di ciliegie congelate

– 2 banane affettate e congelate

– 4-6 cucchiai yogurt di soia al mirtillo (facoltativo)

– Latte di mandorla, di cocco o di miglio q.b

– 3-4 Cubetti di ghiaccio (facoltativo)

Per il topping (decorazione):

– Mirtilli freschi q.b

– Ciliegie fresche q.b

– Qualche fetta di banana

– Semi di chia q.b

– Semi di zucca q.b

– Cocco rapé q.b

🍴 Preparazione

1. Mettete la frutta congelata, lo yogurt di soia al mirtillo, e i cubetti di ghiaccio nel bimby o in un potente frullatore.

2. Azionate il bimby e a filo aggiungete il latte vegetale fino a raggiungere una consistenza cremosa ma non troppo liquida.

3. Versate lo smoothie in due ciotole e guarnite con i mirtilli, le ciliegie, le fette di banane fresche, i semi di chia e di zucca e per rendere ancora tutto più dolce, finite con del cocco rapé.

Processed with MOLDIV 

📒 Note

– Per realizzare il vostro SMOOTHIE BOWL potete usare la frutta che più preferite ( ma la banana congelata di solito è presente come frutto) e qualsiasi altro yogurt o latte vegetale.

– E’ possibile anche aggiungere della frutta secca;

– Non è necessario dolcificare, ma se volete potete utilizzare due cucchiaini di sciroppo d’agave.

🌱The Happy Rabbit🐰