RAGÙ DI LENTICCHIE 🍝


Semplice, gustoso e senza glutine;
il ragù di lenticchie è un ottimo sostituto del ragù tradizionale a base di soia o setain, una valida alternativa per chi non ama includere ingredienti di origine animale nel proprio regime alimentare.

👉🏻 Cosa ti serve?

Ingredienti per 6/8 persone 📝

– 500 gr lenticchie mignon miste (verdi, rosse e classiche)

– un pezzetto di alga kombu

– 2 foglioline d’alloro

– 2 carote 🥕

– ½ cipolla grande

– 2 gambi di sedano

– 1.500 l passata di pomodoro 🍅 vellutata

– 1 tazzina d’aceto di mele

– olio evo e sale rosa q.b

– curcuma, pepe nero e zenzero q.b

🍴 Preparazione

1. Lavate, scolate e mettete in pentola a pressione le lenticchie insieme al pezzetto di alga kombu e le due foglioline d’alloro. Aggiungete dell’acqua fino a ricoprirle.

2. Chiudere la pentola a pressione e far cuocere 8 minuti dal momento del fischio.

3. Una volta cotte scolatele e lasciate intiepidire.

4. Iniziamo a preparare il nostro ragù: lavare, mondare e tritare le 🥕 carote, i gambi di sedano e la cipolla.

5. Scaldate in una pentola capiente un filo d’olio, quindi aggiungete le verdure tritate precedentemente. Fate rosolare il tutto per circa cinque minuti.

6. A questo punto aggiungete le lenticchie e fate rosolare bene, mescolando continuamente in modo delicato per 5 minuti circa.

7. Sfumate con l’aceto di mele lasciando evaporare.

8. Incorporate la passata ed un pizzico di zucchero per togliere l’acidità del pomodoro. Aggiustate di sale e spezie lasciando cuocere per circa 15 minuti a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto, finché il sugo risulterà corposo e non troppo liquido.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

Annunci

GRANO SARACENO CON ZUCCA 🎃 HOKKAIDO, CAVOLO VIOLA E CECI

Non tutti la conoscono e usano ma la zucca Hokkaido si è diffusa inizialmente in Giappone 🇯🇵 dove tuttora rappresenta uno degli alimenti base. È una varietà d’eccellenza che vale la pena provare. Il suo sapore è semi dolce, molto delicato e si adatta bene ad ogni tipo di preparazione specialmente nei dolci. In questa ricetta ho deciso di abbinarla al cavolo viola e ceci, un unione al dir poco fantastica.

👉🏻 Cosa ti serve?
Ingredienti 📝
– 55 gr di grano saraceno

– 1 cavolo viola piccolo

– Zucca Hokkaido (o altra zucca ) q.b.

– ceci (cotti)

– cipolla q.b.

– curcuma e zenzero q.b

– sale rosa e olio evo q.b

– olio di lino q.b

– “parmigiano” di mandorle auto prodotto

🍴 Preparazione

1. Mondate, lavate e tagliate a finemente il cavolo viola. Stesso procedimento per la zucca che invece andrà tagliata a cubetti.

2. In due padelle differenti facciamo cuocere per 15 minuti circa per primo il cavolo viola che verrà saltato in padella con un soffritto di cipolla. Nella seconda andremo a cuocere a vapore la zucca accompagnata da uno spicchio d’aglio. A fine cottura inserite le spezie, il sale rosa e l’olio evo.

3. Cuocere il grano saraceno in acqua salata per 16 minuti.

4. In una terrina unire tutti gli ingredienti precedentemente preparati, ovvero: il cavolo, la zucca , il grano saraceno, i ceci (nel mio caso precedentemente preparati nella pentola a pressione con un brodo di verdure fatto da me), e l’olio di lino. Mescolate il tutto.

5. Servite con una bella spolverata di “parmigiano” di mandorle che esalterà il tutto.


📒 Note

– Potete usare qualsiasi altro cereale senza glutine o no (per i non celiaci)

– Per il “parmigiano” Vegan di mandorle: vi basterà tostare delle mandorle con del sale rosa, dopo aggiungere del lievito alimentare in fiocchi e tritare il tutto finemente in frullatore.

– 🌱The Happy Rabbit🐰 –

INSALATA ESTIVA CON FAGIOLI NERI, CECI, FARRO E RADICCHIO

2016-06-07 13.49.51-2.jpg

Avete mai provato i fagioli neri? Se non l’avete mai fatto, ve li consiglio, sono ottimi, leggeri e proteici. L’estate è ormai presente, così come la voglia di cibi leggeri e freschi e veloci da preparare, quindi perché non provare a combinare una buona insalata, semplice gustosa e completa dal punto di vista nutrizionale. Come cereale io ho usato il farro ma potete tranquillamente sostituirlo con dell’ottimo grano saraceno o quinoa per una versione gluten free. Altro ingrediente “segreto” qui presente, è l’olio di sesamo, ricco di sali minerali, calcio, vitamina A, E e vitamine del gruppo B.

Ma andiamo alla ricetta 😉 👇.

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 60 gr circa di farro (o altro cereale senza glutine)

– fagioli neri già cotti q.b

– ceci già cotti q.b

– radicchio tagliato a julienne q.b

– olio di sesamo q.b

– olio evo q.b

– mix di semi tritati ( zucca, lino, sesamo, girasole)

– gomasio q.b (facoltativo)

🍴 Preparazione

1. Cuocere il farro in acqua salata per circa 15 minuti.

2. In una terrina unire tutti gli ingredienti precedentemente preparati, ovvero: i legumi, il radicchio, il farro, gli oli e il gomasio. Mescolate il tutto.

3. Servire l’insalata tiepida o fredda, a seconda dei vostri gusti, accompagnata da una spolverata di seno misti.

4. Il piatto è pronto, non vi resta che gustarvelo. Buon appetito amici 😉😋.

📒 Note

– Come accennato prima potere sostituire tranquillamente il farro con altri cereali senza glutine, come dell’ottimo grano saraceno o quinoa per una versione gluten free.

– I legumi (fagioli neri e ceci) sono tutti biologici e sono stati cotti precedentemente in pentola a pressione con un dado di verdure fatto da me nel bimby, con aggiunta di alga kombu, alloro (che facilitano la digestione e diminuiscono i tempi di cottura) e spezie a fine cottura; Se avete poco tempo potete usare tranquillamente anche dei legumi bio già cotti che troverete facilmente in delle boccette di vetro in qualsiasi negozio bio o supermercato.

🌱The Happy Rabbit🐰

RISO ROSSO CON CREMA SPEZIATA DI PISELLI E SEMI DI PAPAVERO

12049147_926136720757569_7336535607071188741_n

Per la serie: “È solo riso con i piselli”… Se siete ghiotti come me delle creme di legumi, provate a fare questo piatto semplice, veloce e gluten free. Bilanciato anche dal punto di vista nutrizionale.

👉 Cosa ti serve?

Ingredienti 📝

– 55/60 gr Riso rosso Altromercato

– piselli surgelati q.b

– cipolla q.b

– olio evo e sale rosa q.b

– curcuma, zenzero e coriandolo q.b

– semi di papavero q.b

🍴 Preparazione

1) Cuocere il riso in acqua bollente e salata secondo i tempi di cottura. Se volete velocizzare i tempi, come ho fatto io, usate il bimby: mettete nel boccale l’acqua fino a ricoprire le lame, aggiungete un pizzico di sale e il riso. Impostatelo 27 min. 100° Antiorario vel. 1.

2) Nel frattempo in una padella antiaderente fate un soffritto di cipolla a cui aggiungerete i piselli, con eventualmente un po’ di acqua e continuate la cottura al vapore. Dopo la cottura aggiustate di sale, spezie e olio.

3) A questo punto non ci resta che preparare la crema di piselli. Facilissimo: aiutatevi con un frullatore ad immersione se vi è possibile, altrimenti va bene anche un frullatore normale.
Frullare i piselli compresi dell’acqua avanzata di cottura ( se non ve ne fosse avanzata, aggiungete dell’acqua a parte ), con l’olio evo, ed eventualmente altro sale rosa e spezie. Frulliamo fino ad ottenere una bella crema.

4) Una volta cotto il riso rosso conditelo con la crema speziata di piselli, aggiungendo se volete, anche altri pisellini ( io li avevo tenuti da parte dopo la cottura) e una spolverata di semi di papavero 🙂 .

🌱The Happy Rabbit🐰

POLPETTE DI QUINOA NERA E SPINACI

Processed with Moldiv

Per la serie I love ♥ Quinoa! Io rispondo: Quinoa Nera forever :-P… Ma andiamo alla ricetta di queste golosissime polpette.

#quinoanera #zucchine #spinaci #glutenfree #ricettevegan

☛ Cosa ti serve?

Ingredienti ✍

– 100g Quinoa nera (peso a crudo)

– 25g farina di ceci

– 160g circa zucchine tagliate a cubetti e precedentemente cotte al vapore

– 170g circa spinaci precedentemente cotti al vapore

– farina di mais fioretto q.b per l’impanatura

– olio evo e sale q.b

– masala q.b

Processed with Moldiv

Preparazione

– Passare sotto l’acqua corrente la quinoa e sciacquarla più volte. In un pentolino portate a bollore dell’acqua salata e versatevi la quinoa. Cuocerla fino al raddoppio del suo volume e secondo i tempi di cottura.

– Una volta cotta, giusto il tempo che si raffreddi qualche istante per poterla usare senza scottarsi (ma mi raccomando la Quinoa deve essere ben calda per la preparazione delle polpette), la uniamo alle verdure precedentemente cotte, aggiungendo anche il masala e la farina di ceci. Aggiustate di sale e olio evo quanto basta.

– Mescolare il tutto e realizzate delle polpette che poi andrete ad passare nella farina di mais in modo tale da ottenere croccantezza una volta cotte.

– Fate riposare le polpette il più possibile in frigo in modo tale che si compattino (io consiglio di prepararle la sera prima per il giorno dopo).

– Cuocere le polpette in padella con poco di olio di mais oppure in forno a 180 gradi per 20 minuti circa.

📒 Note

– Potete usare anche la quinoa bianca o qualsiasi altra varietà di quinoa, io ho usato quella nera perché trovo che sia la migliore a livello di cottura e anche di gusto;

– Come già detto prima, è importante che la quinoa sia ben calda per la preparazione delle polpette poiché aiuterà a legare meglio gli ingredienti;

– Potete sostituire le zucchine con qualsiasi altra verdura di stagione e di vostro piacimento. Un piccolo consiglio è quello di tagliare le verdure, nel nostro caso le zucchine, a cubetti piccoli, anche questo aiuterà a legare meglio le polpette;

– Se preferite potete anche omettere di usare la farina di mais per la panatura, sono golose comunque… Garantito ✌

– Con questo impasto potete anche realizzare dei burger di quinoa invece delle polpette (100/150g il peso medio per un burger).

Processed with Moldiv

🌱The Happy Rabbit🐰